Paolo Flori

img15Oggi 21 ottobre 2015 Paolo Flori ha deciso di riprendere un discorso intrapreso nel giugno del 1985 quando ha avuto inizio la sua avventura imprenditoriale parlando di sé:
La mia vecchia intestazione aziendale era Paolo Flori “Finiture d’interni”, in quel periodo erano poche le aziende che facevano il mio lavoro, mi portavo dietro un bagaglio di conoscenza fatto di storiche e affascinanti botteghe artigiane dove il saper lavorare era dettato dalla capacità di poter interpretare la materia e poterne assaporare tutti gli aspetti che ci offriva, proprio in quegli anni ho fatto esperienza nel campo del tessuto, della scultura sul legno, della pittura, della decorazione, della doratura e anticatura di legno e metalli, e del restauro mobili ……

I miei vecchi “maestri” del lavoro, che oggi ringrazio, mi dicevano che ero e sarei diventato un “artista” grazie alla mia passione nel campo dell’arte e della creatività ho cercato di esporre un’ idea e l’ho realizzata, ancora oggi dopo 40 anni di esperienza e con 30 anni di avventura imprenditoriale è sempre più forte la voglia di fare, creare, stupire di analizzare la materia e trasformarla.
La mia voglia di fare senza mai ripetermi è stato l’ obiettivo primario, non mi è mai piaciuto fare per semplificare, essere come gli altri il così detto “fan tutti” no!!!! ho sempre sostenuto che bisogna essere creativi e sedurre la clientela grazie alla mia originalità alla mia conoscenza e alla mia dedizione ho imparato a vedere oltre la materia, cercando così nuove commistioni e manipolando nuovi materiali ho creato manufatti diversi e di grande impatto visivo, mantenendo alta l’originalità.

Inoltre una cosa che mi ha sempre contraddistinto è il saper coinvolgere la mia clientela in unica idea atta a realizzare al meglio una creazione che deve restare nel tempo per dare emozioni, così facendo ho dato vita al mio attuale laboratorio ovvero la Paolo Flori “Atelier”….